martedì 17 giugno 2014

Come ripulire il pc con CCleaner su Windows

Avete capito sicuramente che sto parlando di come liberarci da quella "robaccia" che, a lungo andare, intasa il nostro caro computer.
La sporcizia di cui parlo sono:
  • file temporanei;
  • file eliminati... ed ancora presenti nel nostro porta rifiuti digitale: la cartella "cestino";
  • segnalazione errori Windows;
  • cronologia;
  • dati di navigazione;
  • ecc.
Questi file, con il tempo, diventano tanti, e tendono quindi ad assumere un peso notevole, ecco perché ogni tanto si dovrebbe effettuare una pulizia del nostro PC.
Si possono utilizzare programmi già preinstallati su Windows per fare queste pulizie.
I passi per fare una pulizia, su Windows, senza installare niente sono:
  1. andando su "Risorse del computer";
  2. cliccare con il tasto destro sulla partizione che si deve pulire, ad esempio "C";
  3. cliccare con il tasto sinistro sulla voce "Proprietà"
  4. successivamente cliccare sempre con il tasto sinistro su "Pulizia Disco", presente nella prima scheda delle proprietà;
  5. dopo che si è avviata l'analisi, e atteso che sia terminata, spuntare le voci da eliminare e quindi cliccare, con il tasto sinistro, su "OK".
Fatto questo abbiamo dato una ripulita al nostro PC, senza installare nulla.
Però esiste uno strumento gratuito che ci permette di fare ciò, ed anche qualcosa in più, si chiama CCleaner.


Ovviamente CCleaner va usato con cura, altrimenti si rischia di ottenere degli effetti indesiderati, cosa che non vogliamo ottenere.
Per scaricare CCleaner bisogna andare sul seguente sito:
e scegliere il tipo di licenza che vogliamo: ad esempio se si vuole scaricare CCleaner con la licenza free basta osservare la prima colonna sulla sinistra, e in basso, alla stessa tabella, c'è il link per il download, altrimenti se si vuole CCleaner con un altro tipo di licenza si devono vedere le altre colonne, presenti con le relative versioni trial per un certo periodo di tempo.
Effettuato il download si passa all'installazione del programma.
Installato ed avviato il programma, si passa al nostro scopo: pulire il PC utilizzando CCleaner.
Screenshot CCleaner
Screenshot CCleaner sul blog
Sisti Il Postatore
Si devono spuntare le caselle che ci interessano, occorre stare attenti principalmente alla sezione "Avanzate" poiché la pulizia potrebbe essere davvero lunga, specie se l'opzione "bonifica spazio libero" è attivata.
Appena selezionate le opzioni che vi interessano potete lanciare un'analisi cliccando su "Analizza", in questo modo potete tener d'occhio i file che cancellate.
Fatta una analisi, e quindi vi renderete conto dello spazio che è possibile rimuovere, si lancia la vera pulizia, cliccando su "Avvia pulizia".
Inoltre utilizzo CCleaner anche perché tra le varie funzionalità, ci da anche la possibilità di ripulire le chiavi registro.
Quest'ultimo "optional" è veramente utile se si installano e disinstallano programmi abbastanza frequentemente.
CCleaner inoltre ci permette di gestire i programmi di avvio di Windows, inoltre ci permette anche di disinstallare i programmi, rimuovere i file di ripristino vecchi, e ci permette anche di ricercare file duplicati.

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci un commento